Marketing di Natale: le migliori idee per B&B e strutture ricettive

Natale è alle porte: non è affatto il momento di rilassarsi, caro host! Al contrario, è il momento giusto per raccogliere i frutti del duro lavoro fatto durante l’anno e ottimizzare le risorse approfittando della festa più sentita che c’è. Chi sceglie di trascorrere le ferie di Natale lontano da casa è mosso da un un’unica ragione: trascorrere una vacanza indimenticabile. Ecco allora alcune delle principali idee marketing da mettere in pratica già da questo Natale. Semplici, divertenti e a costo (quasi) zero.

#1. Sorprendi i tuoi ospiti con un piccolo regalo

Piccolo o grande che sia, la gente a Natale si aspetta un regalo. Coccola il tuo ospite con un omaggio inaspettato: un panettone mignon finemente confezionato, un coupon per usufruire gratis dei servizi della struttura, un codice sconto per una spa o un mercatino natalizio. Anche il kit di cortesia, rivisitato in chiave natalizia, può essere un buon souvenir, accanto a un cioccolatino e un biglietto di auguri con il logo della struttura. Potete far trovare un piccolo omaggio in stanza oppure consegnarlo al momento del checkout: in quest’ultimo caso sarà più facile chiedere agli ospiti di lasciare una recensione.

 

#2. Cura gli addobbi e il sito

Esprimi il tuo spirito creativo addobbando con cura la struttura, in sintonia con il mood del tuo brand: bastano pochi dettagli, come la reception con l’albero, le tovaglie a tema e un discreto sottofondo musicale per far vivere l’atmosfera di festa in ogni angolo. Inserisci nel menu colazione le specialità dolci tipiche del tuo territorio, dai un tocco di classe alle stanze. Puoi far trovare un profumo per ambiente dal sentore caldo e speziato o servire ai tuoi ospiti una tazza di vin caldo al loro arrivo. Non trascurare di documentare sui canali social il clima di festa che hai creato: foto reportage e storie Instagram spontanee, che immergano nell’esperienza reale della struttura, tra le persone che ne fanno parte. Non dimenticare il sito: basterà rivisitarne i colori e il logo  per dare agli ospiti una sensazione di calda accoglienza e la certezza che il loro host cura ogni particolare, anche quando non è alta stagione.

#3. Monetizza il desiderio

E’ un dato di fatto: a Natale si spende di più. Per alcuni può esserci un calo di arrivi, ma è Natale in ogni dove, non solo in montagna: nulla impedisce la conclusione di ottimi affari sotto la neve. Non è il caso di sospendere la newsletter, al contrario, è il momento di potenziarla. Con qualche accorgimento: usate il database di clienti per far loro proposte che non potranno rifiutare. Proponete alle coppie fughe romantiche attraverso scontatissimi soggiorni last minute, sfruttate i weekend pubblicizzando  allestimenti personalizzati se c’è un calo di visite : nessuno resisterà  alla tentazione di avere un intero b&b tutto per sè, da affittare per una festa, un addio al celibato, una vacanza in famiglia. Ottimizzate i servizi: se la vostra struttura ha una cantina organizzate esperienze enogastronomiche, se avete sauna o idromassaggio costruite un pacchetto natalizio intorno a un’offerta benessere, coinvolgendo nuovi partner. Attirate in struttura i vostri ospiti usando le attrattive del territorio circostante: pubblicizzate mercatini, fiere, eventi di Natale dei dintorni per invogliare a una piccola gita non prevista. E, se potete, portate il territorio nella struttura: un esclusivo  party di Natale per le strutture più grandi, una raccolta di beneficenza o un corso di cucina natalizia per quelle più piccole. Oppure, offritevi di ospitare presepi d’artista e mostre durante il periodo natalizio.

 

#4. Il potere delle storie

A Natale puoi: lo storytelling, il racconto di una storia, è un mezzo potentissimo per veicolare il tuo messaggio in modo nuovo e rinforzare l’identità del tuo brand. Famiglia, condivisione, senso d’appartenenza reciproca: il Natale emoziona perchè mette insieme realtà che sono nel cuore di tutti. Il nostro quotidiano brulica di sentimenti e coinvolgere gli utenti in un piccolo universo narrativo è un’ottima strategia pubblicitaria usata da tutte le maggiori aziende, che spesso ricorrono persino ad attori e registi per creare bellissime messe in scena dallo straordinario potere empatico. Con un piccolo contenuto che tocchi il lato emotivo delle persone potrete mostrare il dietro le quinte dell’azienda e fidelizzare i clienti mettendoli al corrente dei progetti futuri. Un messaggio di auguri sui vostri social che racconti agli utenti la vostra storia, una photogallery ironica ed emozionale, un video da parte dello staff. Non è un caso che tutti i principali social, da Instagram a Twitter, abbiano improntato soluzioni che permettano di fare video, una forma di racconto in movimento.  Mentre addobbi l’albero nella hall, o con gli ospiti stranieri per un augurio multilingua: uno short video in tempo reale è il modo migliore per salutare l’anno. Spazio all’improvvisazione.

#5. Resta professionale

Anche se il tuo non è uno chalet di montagna e per te l’inverno equivale alla bassa stagione, evita di abbandonare i portali di prenotazione. Oltre a veicolare le prenotazioni, Booking e co. offrono una grande visibilità e ti consentono di tener d’occhio le recensioni positive. La presenza sui siti migliora la rintracciabilità del nome della struttura su Internet: è sui siti di prenotazione che gli utenti vanno a caccia di info e immagini. Puoi anche post-datare i benefit natalizi, con un’email marketing speciale. Da un lato, premi sulla necessità di prenotare subito per non restare senza alloggio per Natale o Capodanno. Dall’altro, offri la possibilità di riservare con largo anticipo qualche giorno in primavera  o estate, con data da destinarsi, dando all’utente la golosa possibilità di uno sconto speciale per le prenotazioni fatte a dicembre. Mailchimp e Canva offrono la possibilità di personalizzare le mail in pochi semplici step.

Leave a Comment

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Not readable? Change text. captcha txt