Il Carnevale a Napoli e provincia. Tradizioni ed eventi

Sapevi che quella di Pulcinella è la maschera di Carnevale più antica d’Italia? Le origini di questo personaggio, infatti, si perdono nel tempo fino a risalire all’epoca dell’Impero Romano quando nelle opere teatrali veniva rappresentato Maccus: un servo dal naso lungo e dalla faccia bitorzoluta con guance grosse, un ventre prominente ed una camicia trasformata in una veste larga e bianca.

Ma Pulcinella non è il solo protagonista del Carnevale partenopeo. C’è anche Tartaglia, uomo corpulento e goffo, miope e un po’ sordo, che spesso incespica nelle parole e non riesce a farsi capire, e più incespica più s’innervosisce, e di conseguenza balbetta.

Infine, c’è Scaramuzza, reso famoso dall’attore Tiberio Fiorilli che, verso il 1640, lo rappresentò in Francia. Fanfarone, presuntuoso ed arguto, vestiva di nero secondo l’uniforme degli spagnoli di stanza a Napoli, ma alla spada preferiva la chitarra.

Ma il Carnevale non è solo maschere, è anche una questione di sapori. Lasagna, Migliaccio, Castagnole, Chiacchiere e Sanguinaccio imbandiscono le tavole per tutto il periodo festivo che, come da tradizione, inizia il 17 di Gennaio, giorno in cui si celebra Sant’Antonio Abate, e culmina il Martedì Grasso, il 5 Marzo, prima che inizi la Quaresima.

Durante questo lungo periodo la città di Napoli ed i suoi dintorni si riempiono di colori e musica: qui troverai tutte le informazioni relative agli eventi in programma.

Carnascialata – Casa Museo di Pulcinella

Un appuntamento imperdibile per i napoletani ma anche per i turisti che desiderano conoscere il volto più autentico della città attraverso una delle sue tradizioni più radicate. Un appuntamento che ritorna ogni anno nel giorno del Martedì grasso, una cena spettacolo in cui una selva di artisti intratterrà gli ospiti fra balli e risate. Tra le immancabili lasagne e tanto vino.

Zoo di Napoli – Viale John Fitzgerald Kennedy, 76, Napoli (NA)

Una giornata ricca di divertimento e di intrattenimento per tutti i bimbi che potranno assistere agli spettacoli dei giocolieri, sputafuoco e trampolieri. Un’esperienza interattiva in cui i più piccoli saranno coinvolti nel Face-painting e potranno partecipare alla costruzione del carro di Carnevale. Tanti Supereroi e una novità speciale: per i bimbi che si presenteranno in maschera dal 22 al 25 febbraio ci sarà in regalo un coupon per tornare gratis allo zoo.

Prezzo: 10 euro a persona, Ingresso gratuito per i bambini al di sotto dei 3 anni, per gli over 70 e i diversamente abili (con accompagnatore)

 

Carnevale di Capua

E’ forse tra le celebrazioni più peculiari e celebri della Campania: lo storico Carnevale di Capua, in provincia di Caserta, torna a movimentare le strade tra il 20 e il 25 febbraio. Una tradizione risalente all’ormai lontano 1886 quando la nobiltà decise di unirsi al popolo dando vita a una gigantesca festa piena d’allegria che ancora oggi, nonostante le difficoltà, vive unendo passato e presente tra carri allegorici, maschere, sfilate, satira e gruppi umoristici.

Villa Literno

Alle sue origini, il Carnevale a Villa Literno consisteva in un carro su cui era adagiato il pupazzo di paglia, circondato dai paesani che ne piangevano il ricordo. In seguito il cerimoniale si è strutturato fino a raggiungere le dimensioni di vere e proprie sfilate con tanto di corte di asini e cavalli. Oggi è supportato da una rete di volontari molto attivi che arricchiscono la festa di carri allegorici molto suggestivi, che richiamano gente da tutto il paese.

http://www.carnevale.villaliterno.eu/

Prezzo: evento gratuito

Vomero – Via Scarlatti e Via Luca Giordano, Napoli (NA)

Tra le vie principali del Vomero, dal 1 al 5 marzo, si festeggia il Carnevale con tante sfilate, figuranti e dolci da gustare passeggiando. Non mancherà l’animazione per i più piccoli che potranno divertirsi fra giochi e balli. Ad essere coinvolte nella festosa iniziativa saranno principalmente via Scarlatti e via Luca Giordano dove si potrà assistere alle performance di attori che interpreteranno i personaggi legati alle maschere più famose per un evento che non deluderà gli amanti della tradizione carnevalesca popolare.

Prezzi: Partecipazione gratuita

Leave a Comment